I vini

L'Azienda Agricola Ulivelli produce:

 

  • Chianti Classico DOCG: “La Fontaccia di Olivelli” è un vino dal sapore equilibrato, ricco e persistente e con un profumo intenso e fine.
  • Chianti DOCG: “I Disfatti di Sornano” è un vino dal sapore fresco e piacevolmente sapido e con un profumo di frutta rossa matura.
  • Vino Rosso Toscano IGT: “I’ Fienile” è un vino con un sapore pieno e corposo e un profumo elegante.
  • Vino Bianco da tavola: “Cent’Ori” è un vino bianco dal sapore fresco ed equilibrato e con un profumo fine e floreale.

 

Chianti Classico DOCG

Chianti Classico DOCG

Denominazione di Origine Controllata e Garantita

 

“La Fontaccia di Olivelli” è un vino dal sapore equilibrato, ricco e persistente e con un profumo intenso e fine.

 

STORIA DEL NOME:

In prossimità del vigneto in località Olivelli, si trova una vecchia fonte da dove veniva attinta l’acqua, chiamata, dai contadini di allora “la Fontaccia”. Da qui il nome del nostro vino di maggior pregio.

 

COLORE:

Rosso rubino

 

SAPORE:

equilibrato, ricco e persistente.

 

PROFUMO:

intenso e fine, con sentori fruttati ben evidenti.

 

GRADAZIONE:

14% vol.

 

VENDEMMIA:

2010

 

ZONA DI PRODUZIONE:

Castellina in Chianti

 

TIPO DI POTATURA:

Guyot

 

SUOLO:

misto argilloso

 


UVAGGIO:

100% Sangiovese

 

VINIFICAZIONE:

raccolta manuale e meccanizzata, le uve vengono diraspapigiate, macerate per 15 giorni con prolungamento di altri 25 giorni dopo la fermentazione alcolica.

 

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

18°C

 

ABBINAMENTI:

Il Chianti Classico si accompagna molto bene con carni rosse alla griglia, selvaggina, bistecca alla fiorentina e formaggi stagionati.

 

RICETTA CONSIGLIATA:
Stracotto al Chianti Classico
Battere l’aglio, il prezzemolo e il peperoncino con 100 g di pinoli, 100 g di uvetta e un po’ di
sale e pepe. Drogare con questo impasto la carne e legarla ben stretta. Tagliare le cipolle e le carote, metterle in un tegame largo e fondo con olio extravergine d’oliva. Porre la carne su
questo letto di carote e cipolle e fare cuocere lentamente aggiungendo, quando occorre, acqua o brodo di carne. Dopo un’ora circa, a metà cottura, coprire la carne con il Chianti Classico “La Fontaccia di Olivelli” e fare cuocere lentamente ancora per un’ ora. Aggiungere i pinoli, 300 g di uvetta e fare cuocere lentamente per altri 30 minuti. A fine cottura la carne deve risultare di colore bruno e la salsa deve essere sufficientemente densa. Tagliare lo stracotto a fette e porlo sul piatto di servizio coprendolo con la salsa.
Buon Appetito!

 

CALICE “BALLON”
La forma esalta i vini corposi dal bouquet ampio e intenso. Indicato per i Chianti e Chianti Classico.
Nel bere, il vino si distribuisce in modo omogeneo esaltando questi vini d'altissimo livello.

ingrandisci >>
Chianti DOCG

Chianti DOCG:

Denominazione di Origine Controllata e Garantita

“I Disfatti di Sornano” è un vino dal sapore fresco e piacevolmente sapido e con un profumo di frutta rossa matura.



STORIA DEL NOME:

Il nome “I Disfatti di Sornano” si deve alla storia: durante la I Guerra Mondiale, infatti, i prigionieri austriaci venivano portati in questo terreno, con l’ordine di abbattere gli alberi del bosco per piantarvi, in seguito, una vigna. Adesso quell’appezzamento è una delle nostre attuali vigne del Borgo di Sornano.

 

COLORE:

Rosso rubino

 

SAPORE:

fresco e piacevolmente sapido con buona struttura e morbidezza.

 

PROFUMO:

colpisce al naso per i suoi sentori di frutta rossa matura

 

GRADAZIONE:

13.5% vol.

 

VENDEMMIA:

2010

 

ZONA DI PRODUZIONE:

Sornano (Poggibonsi)

 

TIPO DI POTATURA:

Guyot

 

SUOLO:

misto argilloso

 

UVAGGIO:

95% Sangiovese, 5% Canaiolo

 

VINIFICAZIONE:

raccolta manuale e meccanizzata, le uve vengono diraspapigiate, macerate per 15 giorni con prolungamento di altri 25 giorni dopo la fermentazione alcolica.

 

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

16/18°C

 

ABBINAMENTI:

Il Chianti si sposa bene con carni bianche e primi piatti, inoltre è particolarmente
adatto a piatti della tradizione Chiantigiana come umidi, cacciagione e formaggi a media
stagionatura.

 

RICETTA CONSIGLIATA:
Cinghiale in umido
Mettere in infusione il cinghiale in acqua e aceto con ginepro, alloro, sedano e rosmarino. Con la cipolla e tutti gli odori, fare un battuto e versarlo in un tegame con olio extravergine d’oliva.
Quando la carne espelle la propria acqua, buttare via la stessa. Fare questa pratica per tre volte.
Sistemare il cinghiale nel tegame e rosolarlo piano piano, aggiungendo pepe, sale e peperoncino.
A rosolatura terminata, bagnare con Chianti “I Disfatti di Sornano”, fare evaporare aggiungere
25 g di concentrato di pomodoro, coprite con brodo di carne e portare a cottura. Buon Appetito

 

CALICE “BALLON”
La forma esalta i vini corposi dal bouquet ampio e intenso. Indicato per i Chianti e
Chianti Classico. Nel bere, il vino si distribuisce in modo omogeneo esaltando questi vini d'altissimo livello.

ingrandisci >>
Vino rosso toscano I’ Fienile

Vino Rosso Toscano IGT:

Indicazione Geografica Tipica

 

“I’ Fienile” è un vino con un sapore pieno e corposo e un profumo elegante.
 


STORIA DEL NOME:

Il nome “I’ Fienile” si deve al fatto che, il vigneto da cui
proviene la maggior parte dell’uva di questo vino, si trova intorno ad un vecchio
fienile ormai abbandonato nella zona del Borgo di Sornano. “I’ ” è la tipica
abbreviazione dell’articolo “il” in Toscano.

 

COLORE:

Rosso rubino

 


SAPORE:

Buona corposità, pieno e Tannico.

 

PROFUMO:

Elegante e ricco al naso.

 

GRADAZIONE:

13.5% vol.

 

VENDEMMIA:

2010

 

ZONA DI PRODUZIONE:

Sornano (Poggibonsi)

 


TIPO DI POTATURA:

Guyot

 


SUOLO:

misto argilloso

 


UVAGGIO:

Montepulciano, Sangiovese, Canaiolo, Merlot e Cabernet Sauvignon

 

VINIFICAZIONE:

raccolta manuale, le uve vengono diraspa-pigiate, macerate per 15 giorni con prolungamento di altri 25 giorni dopo la fermentazione alcolica.

 

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

16/18°C

 

ABBINAMENTI:

L’IGT è indicato con primi piatti e arrosti di carni bianche e rosse. È adatto anche con carni allo spiedo, o cotte alla griglia e alla brace.

 

RICETTA CONSIGLIATA:
Coniglio Arrosto
Lavare il coniglio a lungo in acqua corrente, sgocciolarlo e tagliarlo a pezzi. Tritare finemente
l'aglio, la salvia e le foglioline di rosmarino. Mettere al fuoco il burro con qualche cucchiaiata di olio, adagiare nel tegame i pezzi di coniglio, cospargerli con il trito di aromi, salarli, peparli e farli rosolare, rigirandoli spesso. Appena saranno dorati, spruzzarli con un bicchiere di vino IGT “I’ Fienile” e farlo evaporare, in parte, a recipiente scoperto. Quindi coprire e proseguire la cottura a fuoco dolce per 45 minuti circa, unendo un po' di brodo. Se il coniglio seccasse troppo, bagnarlo ancora con un po' di brodo.
Buon Appetito!


CALICE “BORDEAUX”
La forma va ad esaltare i profumi semplici dei vini. Mette in luce il bilanciamento fra la nota alcolica e quella acidotannica del vino.
Adatto a vini rossi Giovani.

ingrandisci >>
Vino bianco da tavola Cent’Ori

 

Vino Bianco da tavola:

“Cent’Ori” è un vino bianco dal sapore fresco ed equilibrato e con un profumo fine e floreale.


STORIA DEL NOME:

Questo nome è stato pensato quando, guardando gli acini delle nostre uve bianche, con il riflesso del sole, ricordavano tante piccole pepite d’oro. “Cent’ori”, nel dialetto fiorentino, significa “molto meglio!”.

 

COLORE:

Giallo Paglierino

 

SAPORE:

Fresco, piacevolmente sapido ed equilibrato.

 

PROFUMO:

Fine e floreale.

 

GRADAZIONE:

12.5% vol.

 

VENDEMMIA:

2010

 

ZONA DI PRODUZIONE:

Castellina in Chianti

 

TIPO DI POTATURA:

Guyot

 

SUOLO:

misto argilloso

 

UVAGGIO:

Malvasia, Malvasia di Candia e Trebbiano Toscano

 

VINIFICAZIONE:

raccolta manuale, le uve vengono diraspa-pigiate, macerate per 15 giorni con prolungamento di altri 25 giorni dopo la fermentazione alcolica.

 

TEMPERATURA DI SERVIZIO:

10°C

 

ABBINAMENTI:

Il Bianco Tavola si accosta bene con antipasti, primi piatti delicati, piatti di pesce e carni bianche. Ottimo servito come aperitivo.

 

RICETTA CONSIGLIATA:
Spiedini di seppioline e gamberetti
Pulire i gamberetti e le seppioline e metterli in una terrina con olio, sale, pepe e un trito di aglio, cipolla, prezzemolo e basilico. Lasciar marinare tutto per circa 1 ora; trascorso questo tempo, sgocciolateli e infilateli negli spiedini alternandoli con foglie di salvia e di alloro. Cospargerli di pangrattato e farli cuocere sulla gratella calda a fuoco vivo. Servire con spicci di limone e un calice di Vino Bianco “Cent’ Ori”.
Buon Appetito!

 


CALICE “TULIPANO”
La forma del calice è adatta per vini giovani e freschi, in quanto consente di concentrare i profumi verso il naso. Questo calice favorisce la percezione degli aromi delicati e fruttati.

ingrandisci >>
Bottiglie di Chianti

Chianti 'La Fontanaccia'

ingrandisci >>
Produzione di vino Chianti

Vino Rosso Toscano IGT 'I Fienile'

ingrandisci >>
Vino tipico toscano

Vino Rosso Toscano IGT 'I Fienile'

ingrandisci >>
Vino rosso artigianale

Chianti 'I Disfatti di Sornano'

ingrandisci >>
Vendita vini locali

Chianti 'La Fontanaccia'

ingrandisci >>
Vendita vini toscani

Vino Rosso Toscano IGT 'I Fienile'

ingrandisci >>

Vini tipici toscani

ingrandisci >>

I nostri Chianti

ingrandisci >>

Vino bianco da tavola 'Cent'Ori'

ingrandisci >>

Vino bianco da tavola 'Cent'Ori'

ingrandisci >>

Vino Rosso Toscano IGT 'I Fienile'

ingrandisci >>

Vini rossi e olio

ingrandisci >>

I nostri vini rossi

ingrandisci >>

Chianti 'I Disfatti di Sornano'

ingrandisci >>
I vini dell'Azienda Agricola Ulivelli
Produzione vini
Vino bianco da tavola 'Cent'Ori'
Vini bianchi